Cos’è la Veicolazione Transdermica?
La veicolazione transdermica è un trattamento che prevede la veicolazione, l’assorbimento di principi attivi attraversano la cute.
E’ un metodo semplice, non invasivo che attraverso il trasferimento di energia biocompatibile ai tessuti lesi va ad apportare un incremento della temperatura interna dell’organismo, accelerando cosi il naturale processo di guarigione veicolando inoltre  principi attivi farmacologici (ove prescritti dal medico) o fitocomposti.
La Veicolazione Transdermica, grazie ai fitocomposti o ai farmaci veicolati,  potenzia l’azione del comune trattamento di TECAR terapia e  avrà quindi scopo antinfiammatorio, antidolorifico, antiedemigeno, anticellulite o correttivo di inestetismi cutanei.
Veicolazione Transdermica può essere utilizzata da tutti i componenti della famiglia. Indicata per chi pratica sport ed è interessato a migliorare la performance ed il recupero funzionale.
•    Tennis
•    Ciclismo
•    Calcio
•    Volley
•    Rugby
•    Basket
•    Running

Trattamento non invasivo per la terapia del dolore.
•    Epicondilo
•    Spalla
•    Colonna
•    Anca
•    Ginocchio
•    Caviglia
•    Muscoli
•    Tendini

Può essere utilizzata anche come soluzione non invasiva dei più comuni inestetismi.
•    Rughe
•    Acne
•    Macchie cutanee
•    Cellulite
•    Drenaggio
•    Alopecia

TECAR terapia combinata alla Veicolazione Transdermica garantiscono tempi ridotti di trattamento con risultati  stabili.
Tale metodica è concreta, e le proposte che si trovano nel mercato vanno dalle semplici creme idratanti, ai gel medicamentosi ai cerotti farmacologici.
È una soluzione per molte forme di, patologie, stati infiammatori dolorosi,inestetismi.
Questa metodica risolve la difficoltà di attraversare la pelle, organo fondamentale di protezione, che lascia assorbire solo una minima percentuale rispetto a ciò che si applica.
La tecnologia della veicolazione transdermica consente di aumentare l’assorbimento di principi attivi associando alla TECAR terapia  dei particolari impulsi elettrici a bassa frequenza: questi accompagnano le molecole da veicolare per raggiungere l’area da trattare ed avere effetti benefici in tempi ridotti. Inoltre, la quantità di principio attivo da utilizzare è inferiore perché aumenta l’assorbimento dall’organismo.
Metodica non invasiva e indolore
La metodica non è invasiva e indolore rispettando tutti i tessuti, anche quelli superficiali.
È una metodica sicura senza effetti collaterali.
La veicolazione transdermica permette che l’efficacia dei principi attivi veicolati sia prolungata: veicolando una quantità maggiore di molecole in loco, queste si accumulano e si diffondono nei tessuti poco alla volta garantendo una durata maggiore dell’effetto benefico.

Questa metodica è efficace, ha un’altissima tollerabilità ed è di semplice utilizzo per l’operatore. Tuttavia necessita di attenersi ad alcune precauzioni d’uso, sia per lo strumento che per le molecole veicolate. Si tratta infatti di un dispositivo medico e necessita di personale istruito sul suo funzionamento e le sostanze che vengono veicolate devono essere appropriate.