Tendinopatia laterale di gomito nota come Epinicondilite

E’ caratterizzata da una sintomatologia dolorosa localizzata a livello della superficie laterale dell’articolazione, nel punto in cui si inseriscono i muscoli esterni comuni delle dita, supinatore ed estensori radiali lungo e breve del carpo. Il dolore si irradia verso la mano e la spalla e viene esacerbato dalla palpazione locale e dai movimenti che mettono in tensione questi muscoli, cioè l’estensione e la supinazione attuate contro resistenza.

Le cause più frequenti di epicondilite sono i microtraumatismi o dei sovraccarichi meccanici occasionali, come quelli cui vanno incontro coloro che si sottopongono a particolari sport senza un adeguato allenamento (tennis, golf).

 

Tendinopatia mediale di gomito nota come Epitrocleite

Ha caratteristiche analoghe a quelle dell’epicondilite ma è localizzata a livello della superficie mediale del gomito, nel punto in cui si inseriscono i muscoli flessori delle dita della mano ed il pronatore rotondo.

La sintomatologia dolorosa viene evocata dai movimenti che mettono in tensione questi muscoli, cioè la flessione della mano e delle dita e la pronazione eseguite contro resistenza.